Star System

All’inizio del secolo scorso in America alcuni coraggiosi imprenditori intravidero i possibili sviluppi economici dell’invenzione dei fratelli Lumiére e fondarono le prime case di produzione.
In breve tempo i loro “studios” diventarono la fabbrica dei sogni in cui ogni americano poteva credere. Inizialmente gli attori arrivavano dal teatro, ma presto il cinema inizio’ a contare su divi sempre più conosciuti e apprezzati dal pubblico, in grado con la sola loro presenza di assicurare il successo delle pellicole. In Star System due celebri registi cercano di svelare quali divi famosi siano stati messi sotto contratto dal loro antagonista.

SCOPO DEL GIOCO:

Sfruttando al meglio le azioni delle carte
Studio, vince il regista che svela i cinque attori in mano all’avversario.

IL TURNO DI GIOCO:

Inizia per primo chi è andato al cinema per ultimo. Costui girerà la propria carta Regista dal lato col numero 1, il suo avversario la volterà dal lato col numero 2. Il regista col numero 1 sceglie una tra le quattro azioni possibili sulle carte Studio, e vi posa la sua carta in modo da nascondere la metà inferiore della carta Studio prescelta.
Poi tocca all’altro regista, che poserà la sua carta con il numero 2 in vista su una delle altre 3 carte Studio ancora libere.
Ogni carta Studio ha due differenti azioni disponibili. Quella in alto viene applicata dal regista che ha messo la propria carta su di essa, annullando così la seconda. Se la carta Studio non ha carte Regista su di essa si ignora l’azione principale e si applica solo quella secondaria.
Una volta che entrambi i registi hanno scelto la propria carta Studio, si eseguono le azioni delle carte partendo dalla carta più a sinistra e proseguendo verso l’ultima a destra alternando azioni principali e secondarie in base alle scelte dei registi.

Once all four actions have been executed, the round is over. Each player takes back his Director card and turns it over (thus the player that had the number “2” will now have the number “1” and will choose first which of the four main actions to use). Move the Searchlight one spot forward, in the direction shown by its arrows. The four Studio cards are shuffled and randomly repositioned face-up in a line. The players place their Director cards (first number “1” and then number “2”) and apply the effects of all Studio cards (starting from the leftmost one) as described above.

VICTORY: The winner is the first player to unveil all five actors composing the cast of the opponent. Alternatively, at the end of the tenth round (when the Searchlight has no more spaces to move), the winner is the player who has revealed more actors of the other cast. In case of a tie, the player whose Director card is on the “1” side can say a name. If the named actor is held by the opponent, the player can immediately call another actor. If he is wrong, he must stop and the opponent can say a name with the same rules. The winner, in this case, is the first player to unveil all five stars composing the cast of their opponent.